Tel: +39 0831.772934 - E-mail: info@associazionelaluce.org

Mesagne (3)

Regolamento della Città di Mesagne per installatori del 1914

Regolamento originale per le esecuzuione delle installazioni interne nella Città di mesagne del 1914. Si possono leggere una serie di articoli riguardanti le installazione dell'epoca: 1) Esecuzuoni delle installazioni interne 2) Condizioni per essere nominato installatore autorizzato 3) Ritiro dell'autorizzazione 4) Responsabilità degli impianti sorveglianza e collaudo 5) Avviso prima della esecuzione dei lavori - sopraluogo - prescrizioni di condizioni speciali 6) Schema degli impianti 7) Inizio dei lavori 8) Richiesta del collaudo 9) Data del collaudo 10) Risultato del collaudo 11) Esecuzione delle prese e posa dei misuratori 12) Sospensione della corrente agli impianti difettosi 13) Ripetizione della tassa di collaudo 14) Tassa di collaudo 15) Campioni dei materiali adoperati nelle installazioni interne 16) Norme tecniche fondamentali per la esecuzione negli impianti...

 

Leggi tutto...

La pianta della centrale elettrica di Mesagne del 1915

Oggi, dell’antica centrale elettrica, è rimasta, lungo via Luigi di Savoia solo la cabina elettrica di trasformazione e un vecchio cancello che da accesso a un ufficio dell’Enel realizzato, però, all’epoca della nazionalizzazione della rete elettrica. Tra non molto l’Enel dismetterà questa sede logistica e dovrebbe mettere in vendita l’area. Così, al posto dell’antica centrale elettrica mesagnese sorgerà qualche condominio che ne cancellerà definitivamente la memoria. Per questo motivo l’ingegnere Summa sta raccogliendo le antiche testimonianze per impressionarle definitivamente in una pubblicazione che ne possa conservare la memoria anche per i prossimi lustri.

Leggi tutto...

L’ingegnere Luigi Dell’Aglio, tra i primi ingegneri industriale d’Italia

Il 13 luglio 1915 fu collaudato l’impianto d’illuminazione alimentato da una propria centrale elettrica realizzata dalla “Società anonima elettrica mesagnese” di proprietà del lungimirante quanto ardito avvocato Scipione Terribile, su progetto dell’ingegnere Luigi Dell’Aglio, tra i primi ingegneri industriale d’Italia. Fu collocata al civico 5 di via Luigi di Savoia. Inizialmente la luce fu accesa nelle abitazioni dei mesagnesi facoltosi per poi, anno dopo anno, estendersi a tutta la città. La centrale ebbe tra i primi responsabili tecnici il perito industriale, Francesco Summa, che lì dentro condusse la sua vita professionale attraverso vari cambiamenti societari contribuendo al miglioramento tecnologico dell’impianto. “Molto probabilmente fra qualche anno quelle poche vestigia residuali del sito scompariranno definitivamente”, ha spiegato l’ingegnere Antonio Summa.

Leggi tutto...

Per migliorare la tua navigazione su questo sito si utilizzano cookies e tecnologie simili. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.